Consulenza SEO per avviare il tuo e-commerce internazionale

Consulenza SEO per avviare il tuo e-commerce internazionale

Stai per avviare un’attività di e-commerce all’estero? Scopriamo l'importanza della consulenza SEO per migliorare la visibilità organica del tuo sito. 

Il mercato dell’e-commerce internazionale è in forte crescita, si parla quasi del 30% di tutte le transazioni business-to-consumer in tutto il mondo. Molte aziende, quindi, ogni giorno si trovano ad affrontare una grande sfida: farsi conoscere a livello globale. Ecco che la consulenza SEO si presta come una delle soluzioni consigliate al fine di non sprecare tempo e denaro inutilmente.

In generale la cura della SEO è importante per un sito poiché permette di poter primeggiare sui motori di ricerca, incrementare il traffico ad esso e in-store, oltre a farti conoscere su mercati internazionali. Ecco gli elementi che non devono essere trascurati:
- la preferenza dei risultati organici rispetto agli annunci a pagamento (circa l’80% dei clic provengono dalla visibilità organica);
- la creazione di contenuti nuovi per i blog, con attenzione ai nuovi trend;
- la distribuzione dei contenuti, meglio se interattivi o con infografiche.

Chi si occupa di consulenza seo conosce molto bene le regole del mercato internazionale, dunque per praticare un e-commerce a questi livelli occorre distaccarsi dal modello italiano.

I contenuti diventano dunque uno dei punti di forza, per questo una buona consulenza SEO potrebbe rivelarsi un’ottima scelta. I contenuti devono essere inerenti, contestualizzati e devono avere un valore aggiunto, cosa che circa il 60% dei contenuti di 1500 grandi brand internazionali ad oggi non ha. Quando si ha un pubblico globale, ogni esperto dirà che uno degli aspetti fondamentali è la traduzione, o translitterazione, meglio se eseguita da un madrelingua.

 

Per compierla nel modo giusto occorre prima di tutto capire il mercato su cui agire, monitorando il traffico sul proprio sito attraverso l’uso di Google Analytics. Una volta individuato il/i Paese/i di interesse, si procede con l’attività di localizzazione, ovvero la stesura di una lista dei termini di ricerca, grazie a Google Market Finder, al fine di capire la lingua utilizzata per la ricerca, non quella parlata in loco. Infatti uno dei più comuni errori è quello di pensare che una lingua come l’inglese possa essere utilizzata per tutti i mercati esteri: errato, ad esempio si potrebbe scoprire che essa è una lingua secondaria o addirittura terziaria, pertanto un sito in inglese sarà destinato a non dare i risultati desiderati. L’ultimo passaggio è quello di adattare i contenuti al Paese di riferimento e capire quali siano i prodotti su cui bisogna puntare.

 

Durante una consulenza SEO spesso si discute sulla scelta del dominio e dell’hrefLang in quanto siano fondamentali per il posizionamento di un sito in base alla lingua o il Paese. Tra le opzioni principali di dominio .com, .org, .edu, .gov, .eu ed altri, ma non tutti hanno la stessa efficacia. Infatti solo un buon consulente conosce quelli più convenienti per un sito e-commerce, evitando ad esempio il più utilizzato .com. Anche il tag hrefLang, che indica la lingua della pagina, deve essere posizionato correttamente affinché il motore di ricerca possa capire i giusti siti da proporre ogni volta che viene attivata una ricerca.


Il nostro team di esperti in consulenza SEO potrà seguirti passo a passo nel miglioramento del tuo sito per rendere efficace il tuo e-commerce internazionale in breve tempo, contattaci per un preventivo!

 

Contatti.

Se cerchi una web agency che ti aiuti a far crescere il tuo business online, se vuoi avere informazioni più dettagliate sui servizi che offriamo, o se desideri semplicemente raccontarci le tue idee e confrontarti con noi... scrivici!