Ottimizzazioni SEO: un nostro caso di successo

Qualche tempo fa si è rivolta a noi un'azienda che opera in ambito finanziario, chiedendo ad Archibuzz il supporto per mantenere ed estendere il posizionamento organico raggiunto attualmente dal suo sito su alcune parole chiave, e migliorare il posizionamento SEO su altre.

Il nostro cliente opera in una particolare nicchia del mercato finanziario che vede la presenza sul web di competitor agguerriti che si giocano la prima posizione di Google sulle keyword strategiche con interventi mirati e costanti.

L’obiettivo di rafforzare la posizione di leadership del nostro cliente nelle SERP di Google, posizionandosi sempre al primo posto sulle keyword identificate, si è sviluppato con un lavoro di ottimizzazione SEO all’interno del sito e con la programmazione di un piano editoriale ad hoc, con articoli pensati per il posizionamento delle parole chiave selezionate. Meta title, meta descption, link interni, articoli di qualità, news ottimizzate per il SEO contenenti le keyword identificate come prioritarie per la strategia del posizionamento organico su Google.

Questi articoli sono stati supportati da un lavoro di creazione di link organici verso gli stessi e le pagine già posizionate su siti di interesse e forum.

Ora, chi si occupa di fare SEO, sa perfettamente che uno dei fattori principali per migliorare il posizionamento di un sito è quello dei backlink. Più un sito raccoglie backlink (cioè link diretti verso di esso) da siti autorevoli e pertinenti, soprattutto se nello stesso settore, migliore sarà la sua posizione nei risultati di ricerca di Google.

I backlink hanno un ruolo importante nel calcolo della popolarità di una pagina web, detta link popularity, e in particolare rientrano tra i fattori che i motori di ricerca prendono in considerazione per generare i risultati di ricerca.

Ma i link non hanno tutti lo stesso peso: un link proveniente cioè da un sito con una buona reputazione e con un traffico utenti elevato, vale 100 volte di più di tantissimi link provenienti da siti non autorevoli.

Per ottenere il maggior numero di backlink abbiamo lavorato alla realizzazione di articoli dal taglio informativo, per i portali più autorevoli, e di comunicati stampa per i portali dedicati a questo tipo di comunicazione.

Attualmente, grazie al continuo lavoro di invio di articoli a portali e riviste online, abbiamo ottenuto la pubblicazione di più articoli al mese contenenti almeno un backlink con un anchor text opportunamente studiato. Il cliente ha ottenuto inoltre visibilità su oltre 15 siti e riviste digitali.

Un lavoro certosino che ha portato in 12 mesi al raggiungimento degli obiettivi prefissati:

  • 30 parole chiave in prima posizione su Google; 
  • 16 keyword passate in prima posizione;
  • 14 keyword mantenute in prima posizione durante i mesi di ottimizzazioni;

 

Per ottenere questo tipo di risultati è necessario un lavoro continuativo nel tempo ed un'analisi approfondita degli obiettivi che si vogliono raggiungere. Per questo motivo è necessario realizzare un piano di ottimizzazioni SEO che prevedano vari step nel corso del tempo ed un continuo monitoraggio dei risultati ottenuti.

Il primo passo per realizzare un piano di ottimizzazioni SEO è sicuramente quello di fare un primo check-up SEO del sito. Vuoi ottimizzare il posizionamento del tuo sito? Contattaci per una consulenza SEO gratuita.  

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE
Alt
Che cos'è una Landing Page?