Creare un sito web a pagina unica: pro e contro

Uno dei web trends degli ultimi anni è quello di creare siti web a pagina unica (single-page websites) per presentare e sponsorizzare prodotti e servizi. Si tratta di siti web fatti e finiti, sviluppati in una sola pagina, senza ulteriori collegamenti o gerarchie. Una scelta radicale che lascia qualche dubbio tra gli esperti: in che modo impatta, questo web design così particolare, sul posizionamento SEO di un sito? Si tratta di una scelta penalizzante oppure no? Cerchiamo di analizzare brevemente i pro e i contro della creazione di un sito web a pagina unica.

 

Pro

Il primo vantaggio di un sito a pagina unica è la possibilità di una progettazione focalizzata sulla sintesi delle informazioni, finalizzata alla creazione di un sito molto compatto, di facile navigazione, che permetta di puntare su pochi e semplici elementi e informazioni chiare e ben definite per catturare l'attenzione di chi vi accede. A seconda della scelta degli elementi grafici e dei contenuti, un sito a pagina unica può essere sviluppato in modo da ottenere un'alta responsività da mobile e alte prestazioni in termini di navigabilità e caricamento.

Il secondo vantaggio è una maggiore facilità di analisi degli analytics e di profilazione degli utenti, soprattutto quando queste analisi vengono fatte da “non addetti ai lavori”. Un sito a pagina unica ha la possibilità di offrire una user experience fortemente mirata - nel quale, per esempio, non capita mai di seguire un flusso di navigazione disordinato da una pagina all’altra. In una pagina unica le informazioni possono essere presentate in forme e direzioni univoche e strategiche.

È un modello che funziona molto bene quando vi è la presenza di uno o più video che presenta e descrive il prodotto / servizio, supplendo alla necessità di avere più pagine dedicate agli approfondimenti; oppure sfruttando animazioni ed effetti visivi per dare visibilità e risalto alla propria azienda, oppure quando il prodotto o il servizio è già noto al visitatore.

Un single page website è perfetto per la lead generation, invogliando il visitatore con poche e studiate anticipazioni, a compilare il form di contatto per ottenere maggiori informazioni. Un modello che ben si presta per startups e nuovi progetti che non hanno ancora una ricchezza e qualità di contenuti da divulgare, ma che possono puntare su quello che si ha a disposizione sfruttando al meglio il formato della pagina unica.

Dal punto di vista SEO queste caratteristiche sono decisive per puntare su un set ristretto di parole chiave. Per questo motivo, saper creare un flusso di informazioni semplice e lineare è di fondamentale importanza, per mettere gli utenti nelle condizioni di trovare ciò che gli interessa nel modo più semplice e immediato. Infine, essendo il livello di authority di un sito  dovuto in larga parte dai link che riceve, sia in termini di qualità che di posizione nel sito stesso, nel caso di un sito a pagina unica, il gioco è presto fatto: ogni link punterà sull’unica pagina disponibile, e la proporzione tra link e pagine sarà sempre di 1:1.

 

Contro

L’altra faccia della medaglia di un sito web su pagina unica sta nella sua eccessiva specificità. Una pagina web, infatti, dev’essere costruita sulla base di un concetto principale e questo limita di molto il range di keywords da sfruttare. I siti multi-pagina, da questo punto di vista, hanno il vantaggio che ciascuna pagina rappresenta l’opportunità di posizionamento sulla base di nuove keywords e nuove targhetizzazioni.

Uno dei limiti di un sito a pagina unica, inoltre, è lo scarso approfondimento dei contenuti. Non potendo sfruttare la possibilità di aggiungere pagine per affrontare un argomento con maggiore attenzione e dovendo seguire la “regola aurea” di una user experience fluida e gradevole mantenendo un certo grado di semplicità e immediatezza, è inevitabile che un certo livello di precisione e ricchezza nei contenuti sia impossibile da offrire.

In conclusione, si evince come alcune tecniche SEO siano difficili da attuare: per esempio, organizzando e strutturando i contenuti al fine di aumentare la site authority su un dato set di keywords.

 

In conclusione

Per qualsiasi prodotto o servizio destinato a crescere, è inevitabile pensare, a un certo punto, di trasformare il single page in un sito più articolato, e sfruttare la possibilità di aggiungere altre pagine per spiegare meglio un prodotto o servizio, il suo contesto di utilizzo e fare informazione su tematiche a esso pertinenti. Non si tratta di stabilire definitivamente l’efficacia assoluta di un sito a pagina unica o multi-pagina: le valutazioni riguardano sempre le necessità specifiche dell’impresa. La cosa interessante è scoprire nuovi strumenti per poter diffondere il proprio messaggio, di ottimizzare le user experience e integrare i nuovi strumenti a disposizione per raggiungere un obiettivo chiaro e ben definito.

 

Sei ancora indeciso e non sai che strada scegliere? Racconta il tuo progetto al nostro team di esperti di sviluppo web: ti aiuteremo a individuare e sfruttare gli strumenti più efficaci per realizzare le tue ambizioni!