Virus "Humming Whale": le app del play store Google infettate

Noti strani rallentamenti sul tuo smartphone e/o fastidiose pubblicità che disturbano la tua navigazione? Se è così potresti aver contratto il famigerato “Humming Whale”!

Cos’è Humming Whale?
Humming Whale è un malware (software dannoso/malevolo) successore di Humming Bad.
Mesi fa Humming Bad, generato da una “società” cybercriminale cinese, permetteva, appena installato sugli smartphone android, di sostituire tutti i banner pubblicitari visualizzati dall’utente con altri, consentendo così ai creatori di guadagnare dal traffico pubblicitario generato.

Come si veniva “contagiati” da Humming Bad?
Il malware era nascosto dentro alcune app “trappola” pubblicate da questa “società” sul market Play Store. Una volta installate, il malware prendeva il controllo dello smartphone ed eseguiva comandi a proprio piacimento. Nello specifico riusciva a sostituire con i propri banner pubblicitari quelli che l’utente visualizzava durante il normale utilizzo dello smartphone. Il software era stato poi rimosso con successo dal team di Google.

Il nuovo Humming Whale
Da un’analisi approfondita però è emerso che proprio sul Play Store, è presente una nuova variante di questo malware denominata: Humming Whale e, a differenza di Humming Bad, utilizza un metodo più raffinato per agire riuscendo ad installare centinaia di app fraudolente senza chiedere permessi avanzati e/o sblocco dello smartphone tramite procedura di root (una modalità che consente all’utilizzatore di apportare modifiche più profonde al proprio sistema) e senza sovraccaricare il dispositivo, il tutto senza dare alcun minimo segnale all’utente.

Come capire se si è stati colpiti dal virus Humming Whale? 
Se hai installato una delle seguenti app attraverso il Play Store di Google, allora probabilmente il tuo smartphone è stato infettato:

  • Whale Camera;
  • Blinking Camera;
  • Orange Camera;
  • Ocean camera;
  • Cleaner: Safe and Fast;
  • Fast Cleaner;
  • Deep Cleaner;
  • Rainbow Camera;
  • Clever Camera;
  • Hot Cleaner;
  • SmartAlbums;
  • Tiny Cleaner;
  • Topspeed Test2;
  • FlappyCat;
  • Elephant Album;
  • File Explorer;
  • Swan Camera;
  • Smile Camera;
  • Wow Camera-Beauty, Collage, Edit;
  • Shell Camera;
  • File Master;
  • Coco Camera;
  • Sweet Camera;
  • Art camera;
  • Ice Camera;
  • Light VPN-Fast, Safe, Free;
  • Beauty Camera;
  • Easter Rush;
  • Happy Camera;

 

Smartphone infettato? La soluzione
La cosa migliore da fare è scaricare un buon anti-virus, uno tra questi andrà bene: Avast, Lookout, AVG, Zone Alarm. Questi programmi saranno in grado di scovare il malware sul vostro smartphone, mettandolo automaticamente in quarantena e successivamente tra le app rimosse. Il nostro consiglio? Per essere sicuri di debellare definitivamente l'app infettata resettate il telefono riportandolo alle condizioni di fabbrica. 

Articolo di Andrea Villella

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE
Alt
Che cos'è una Landing Page?

Drupal 8.0: we #celebr8d8